Criteri ambientali minimi per l’affidamento di servizi energetici per gli edifici 

DM 7/03/2012 del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare 

Adozione dei criteri ambientali minimi da inserire nei bandi di gara della Pubblica Amministrazione per l’acquisto di servizi energetici per gli edifici – servizio di illuminazione e forza motrice – servizio di riscaldamento/raffrescamento. (12A03470) 

In GU n. 74 del 28-3-2012 – Suppl. Ordinario n.57

GU 74_DM _07 03 2012_Criteri ambientali minimi per l’affidamento di servizi energetici per gli edifici

 

SELEZIONE DEI CANDIDATI
Oltre a quanto previsto dalle leggi vigenti, i candidati per essere ammessi alla gara d’appalto debbono avere capacità organizzativa, diagnostica, progettuale, gestionale, economica e finanziaria almeno pari a quelle previste dalla norma UNI CEI 11352 sulle società che forniscono servizi energetici.
In particolare i candidati debbono:

  1.   disporre di personale con le competenze tecniche necessarie a realizzare correttamente il servizio, riducendone gli impatti ambientali. L’offerente deve presentare l’elenco del personale dedicato alla realizzazione del servizio, specificatamente formato in merito a:
  •   normativa pertinente,
  •   installazione, funzionamento e caratteristiche dei componenti dell’impianto,
  •  corrette modalità di intervento sugli impianti,
  •   gestione di sistemi di regolazione degli impianti,
  •   gestione eco-efficiente degli impianti,
  •   elementi di pericolosità e rischio per la salute e l’ambiente dei prodotti utilizzati,
  •   corrette modalità d’uso dei dispositivi di protezione individuale,
  •   modalità di conservazione dei documenti relativi agli impianti,
  •   corretta gestione degli apparecchi di misura e dei sistemi di acquisizione dati,
  •   metodi di acquisizione e gestione dati,
  •   ricerca e soluzione dei guasti,
  •   progettazione.

Per il nuovo personale che dovesse essere dedicato alla realizzazione del servizio durante l’esecuzione del contratto deve essere presentata analoga documentazione prima che prenda servizio, a dimostrazione del fatto che si tratta di personale già adeguatamente formato,

2) avere la capacità di eseguire il contratto con il minore impatto possibile sull’ambiente attuando misure di gestione ambientale conformi ad uno schema riconosciuto in sede internazionale (come il Regolamento CE 1221/2009-EMAS, la norma ISO 14001 o equivalente)

Verifica: il rispetto del criterio è dimostrato dalla presentazione da parte del candidato dei seguenti documenti:

1.a) diploma di laurea in materia tecnica specifica conseguito presso una università statale o legalmente riconosciuta, OPPURE

1.b) diploma o qualifica conseguita, al termine di scuola secondaria del secondo ciclo con
specializzazione relativa al settore delle attività, presso un istituto statale o legalmente
riconosciuto, seguiti da un periodo di inserimento di almeno due anni continuativi alle dirette dipendenze di una impresa del settore, OPPURE

1.c) titolo o attestato conseguito ai sensi della legislazione vigente in materia di formazione professionale, previo un periodo di inserimento di almeno quattro anni consecutivi alle dirette dipendenze di una impresa del settore, OPPURE

1.d) documentazione attestante la prestazione lavorativa svolta alle dirette dipendenze di una impresa abilitata nel ramo di attività cui si riferisce la prestazione dell’operaio installatore per un periodo non inferiore a tre anni, escluso quello computato ai fini dell’apprendistato e quello svolto come operaio qualificato, in qualità di operaio installatore con qualifica di specializzato nelle attività di installazione, di trasformazione, di ampliamento e di manutenzione degli impianti, per l’imprenditore individuale o il legale rappresentante ovvero il responsabile tecnico da essi preposto con atto formale.

Tale documentazione non è richiesta all’offerente che dimostri di essere in possesso di certificazione di parte terza che attesti il rispetto dei requisiti di cui alla norma UNI CEI 11339 o il rispetto dei requisiti di cui alla norma UNI CEI 11352.

 

Tagged on:             
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.