CSEA - Cassa per i servizi energetici e ambientali

AVVISO –  NUOVI ADEMPIMENTI DI LEGGE A CARICO DI CSEA IN MATERIA DI AGEVOLAZIONI

IN FAVORE DELLE IMPRESE A FORTE CONSUMO DI ENERGIA.

Si informa che, con Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze 31 maggio 2017, n. 115, è stato adottato il “Regolamento recante la disciplina per il funzionamento del Registro nazionale degli aiuti di Stato, ai sensi dell’articolo 52, comma 6, della legge 24 dicembre 2012, n. 234 e successive modifiche e integrazioni”, entrato in vigore il 12 agosto u.s..

Il Registro nazionale degli aiuti di Stato (RNA), istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), risponde a due principali finalità: la tracciabilità degli importi erogati, ed il controllo del rispetto della normativa europea in materia di aiuti di Stato (cumulo di agevolazioni, sovracompensazioni, aiuti de minimis, rispetto della cd. “clausola Deggendorf”, che vieta l’erogazione di aiuti di Stato ad imprese che debbano restituire precedenti aiuti giudicati illegali ed incompatibili dalla Commissione, etc.).

Le disposizioni del Regolamento si applicano anche al regime di aiuti di Stato relativo alle agevolazioni in favore delle imprese a forte consumo di energia.

In particolare, il MiSE, n.q. di Autorità responsabile, è tenuto ad iscrivere il suddetto regime di Aiuti nel RNA e ad individuarne il Soggetto Concedente.

La CSEA, n.q. di Soggetto Concedente, è tenuta a registrare, a sua volta, ogni singola agevolazione calcolata a seguito della dichiarazione dell’impresa, prima dell’approvazione da parte del proprio organo di vertice.

Nei venti giorni successivi alla data di registrazione:

  • il RNA restituisce un esito positivo, negativo o rifiutato per i sistemi terzi (sulla base dei criteri di cui al TFUE e i relativi Regolamenti UE);
  • l’organo di vertice CSEA approva l’agevolazione;
  • la CSEA eroga l’importo approvato, ferma restando il superamento dei controlli in vigore (tutti i semafori attualmente visualizzabili su ciascun account devono essere verdi).

A breve, sarà, dunque, visualizzabile su ciascun account un ulteriore semaforo (“RNA”), che sarà grigio di default fino alla conclusione dell’iter suddescritto e diventerà verde in caso di esito positivo o rosso in caso di esito negativo da parte del registro.

Si avvisa, infine, che le tempistiche di restituzione dell’esito da parte del RNA possono variare in funzione di eventuali richieste che si trovino in una coda di elaborazione, con conseguente allungamento dei tempi di erogazione (possibile solo “a semaforo verde”).

[Fonte: CSEA]

Articoli correlati:

 

 

Tagged on:             
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.