Regimi regolatori a confronto: ante e post riforma Decreto 21 dicembre 2017

Apertura straordinaria del Portale per la presentazione alla CSEA, da parte delle imprese a forte consumo di energia elettrica, delle dichiarazioni per l’ammissione alle agevolazioni per gli anni 2017, 2018 e 2019

CSEA con la circolare 1/2019 pubblica le modalità a tempistica per la presentazione delle dichiarazioni 2017 -2019

Per entrambe le dichiarazioni il periodo di presentazione: dal 18 marzo fino a martedì 16 aprile

DICHIARAZIONE 2017 (Vecchio schema dati 2017)

Beneficiari: Nell’anno solare 2017 abbiano avuto i seguenti requisiti:

  1. Codici ATECO per le attività manifatturiere (codici da 10 al 33) o attività estrattive (codici 05 al 09)
  2. Utilizzo per lo svolgimento della propria attività di almeno 2,4 GWh Gigawattora elettrici annui;
  3. Rapporto IIE (Indice Intensità Elettroenergetica) tra il costo dell’energia elettrica ed il fatturato sia uguale o superiore al 2%.

Entità Agevolazione: Le imprese la cui richiesta andrà a buon fine avranno diritto a consuntivo all’agevolazione  monetaria sulla base dei consumi dell’anno 2017 direttamente dalla CSEA.

DICHIARAZIONE 2018 – 2019 (Nuovo schema)

Dal 1° gennaio 2018 i soggetti beneficiari possono accedere alle agevolazioni le imprese che hanno un consumo medio di energia elettrica pari ad almeno 1 GWh/anno, e rientrano in uno dei seguenti casi:

  1. operano nei settori di attività economica riportati nell’allegato 3 Linee guida CE;
  2. operano nei settori dell’Allegato 5 alle Linee guida CE e sono caratterizzate da un indice di intensità elettrica positivo determinato, in relazione al VAL non inferiore al 20%;
  3. non rientrano fra quelle di cui ai precedenti punti 1) e 2), ma sono ricomprese negli elenchi delle imprese a forte consumo di energia redatti, per gli anni 2013 o 2014, dalla Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali (CSEA).

Periodo di riferimento per la dichiarazione: Ai fini dell’accesso delle agevolazioni per

  • l’anno 2018 il “periodo di riferimento” è il triennio che va da “2014-2016;
  • l’anno 2019 il “periodo di riferimento” è il triennio che va da “2015-2017, salvo che per le imprese di più recente costituzione.

Articoli correlati:

Considerata la complessità della tematica, i tecnici EnergyINlink provvederanno (gratuitamente) ad effettuare il calcolo per  verificare se la vostra Azienda possiede i requisiti di cui sopra. In caso affermativo, saremo a disposizione per supportarvi nello svolgimento della procedura di accreditamento su sistema telematico.

Lo staff EnergyINlink è a disposizione per chiarimenti ai seguenti recapiti:

info @ energyinlink.it

Tagged on:                 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.