CB-CAR E DM 5 SETTEMBRE 2011, NOVITÀ IN TEMA DI PREZZO DI RITIRO DEI CB-CAR

Il DL Rilancio, convertito con Legge n. 77 del 2020, come anticipato nella news del 7 agosto 2020, ha introdotto la possibilità, per unità entrate in esercizio dal 1 gennaio 2019, di accedere al regime di sostegno previsto dal DM 5 settembre 2011 a partire dalla data di entrata in esercizio e non dal 1 gennaio dell’anno successivo.

La novità, oltre ad anticipare il periodo a partire dal quale possono essere rendicontati i risparmi conseguiti dalle unità CAR, e riconosciuti dal GSE i CB-CAR, comporta che:

  • il prezzo di ritiro che il GSE applicherà sui CB-CAR alle unità entrate in esercizio dopo il 1° gennaio 2019 e nel corso del generico anno solare “n” sarà pari all’ultimo valore del contributo tariffario determinato e pubblicato dall’ARERA relativo all’anno “n-1″;
  • il prezzo di ritiro per le unità entrate in esercizio nel 2019 sarà di 248,89 euro (valore del contributo tariffario per l’anno d’obbligo 2018);
  • il prezzo di ritiro per le unità entrate in esercizio nel 2020 sarà di 250,00 (valore del contributo tariffario per l’anno d’obbligo 2019).

[Fonte:GSE]

Tagged on:         
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.