L’Autorità ARERA ha pubblicato la Determinazione 23 aprile 2024 DSME 2/2024 di ARERA, che approva il protocollo di intesa ENEA – CSEA, con cui l’ENEA avvierà i controlli documentali finalizzati alla verifica dei requisiti previsti per tutte le imprese a forte consumo di gas naturale dal D.M. 541 del 21 dicembre 2021.

In particolare, ENEA verifica che il 100% delle imprese, alla data di presentazione della domanda di agevolazione per le imprese a forte consumo di gas naturale (gasivori) sul portale di CSEA, risultino titolari, come riportato dall’Art. 8 comma 2 del D.M. 541 del 21 dicembre 2021, di:

  • un sistema di gestione conforme alla ISO 50001 (contenente una diagnosi energetica conforme all’Art. 8 del D. Lgs. 102/2014;

o, in alternativa, di

  • una diagnosi energetica conforme all’Art. 8 del D. Lgs. 102/2014, comunicata ad ENEA ed in corso di validità alla data di presentazione della domanda tramite il portale CSEA.

ENEA svolgerà le verifiche con due fasi distinte:

  1. Sul 100% delle imprese verrà controllato sul Portale ENEA (audit102.enea.it) il caricamento di una diagnosi energetica prima della data della domanda di agevolazione a CSEA;
  2. Su un campione del 3% delle imprese verrà sottoporre a controllo documentale della diagnosi energetica, secondo la stessa procedura concordata con il MASE per i controlli ex D. Lgs. 102/2014.

In caso di mancata risposta, o di risposta non chiarificatrice, alla Richiesta di integrazione da parte delle imprese, nei tempi prestabiliti, la diagnosi verrà considerata non conforme ed ENEA comunicherà a CSEA la non sussistenza dei requisiti per i seguiti di competenza.

L’analisi documentale sarà svolta, per ciascuna ragione sociale, sulla diagnosi energetica più recente disponibile e caricata sul Portale Audit 102 alla data di inizio della valutazione.

[Fonte: ENEA]

Articoli ELETTRIVORI

Articoli GASIVORI

Contatti    info [@] energyinlink

 

Tagged on:                     
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.